Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Login

Canarypedia è una comunità interattiva. Iscriviti ed effettua il login!

Cos'è la muta nei canarini

Dettaglio di una pennaLa muta è una fase importantissima nella vita dei canarini durante la quale vengono rinnovate le delicate penne e piume che permettono agli uccelli di volare e gestire la temperatura corporea.

La necessità di questo rinnovo nasce dalla estrema delicatezza di queste strutture, perfettamente modellate dalla natura per far fronte a tutte le necessità biologiche di questi animali e nel contempo essere estremamente leggere e morbide. Si consideri che il piumaggio completo di un canarino pesa in media 1,5gr. (Zingoni 1997).

Durante il ciclo di vita annuale del canarini vengono effettuate due mute, una secondaria, che avviene nel mese di marzo, interessa solo le piumette utili al riscaldamento dell'animale e prepara l'organismo ad affrontare il periodo della cova. Questa muta solitamente non comporta problemi, e forse non è nemmeno legittimo rivolgersi ad essa con questo termine in quanto non vi è un vero e proprio ricambio delle piume, ma solamente una perdita delle piume dell'addome nelle femmine per permettere il riscaldamento delle uova tramite le placche incubatrici e di qualche piuma in generale per tutti i soggetti.

La muta principale invece inizia nei mesi di Agosto/Settembre ed interessa l'intero patrimonio di penne e piume dei soggetti adulti mentre nei novelli vengono cambiate solo le piume per fare posto alla livrea definitiva.

È per questo motivo che gli allevatori tendono a non cedere i propri novelli prima della muta, non si sa mai chi andrà ad indossare un ottimo piumaggio vicino agli standard delle varie razze.

 

La durata della muta varia dalle 6 alle 8 settimane e comporta un enorme dispendio di energie agli uccelli che in questo periodo appaiono sonnolenti e apatici. Il nuovo piumaggio si forma lentamente all'interno dei follicoli grazie ad un processo di accumulo di cellule; una volta che il primo abbozzo di piuma è pronto per uscire all'esterno la vecchia piuma viene spinta fino a cadere e lascia spazio alla nuova che ne prenderà lentamente il posto. Questo delicato processo si svolge in maniera completamente controllata e progressiva, le piume e le penne seguono un preciso ordine di caduta e ricrescita di modo che l'animale non rimanga mai spoglio e le funzionalità di riscaldamento e di volo non vengano mai compromesse.

È bene durante la muta evitare ogni tipo di stress ai canarini, visite continue alla gabbia oppure spostamenti frequenti della stessa disturbano il riposo dei soggetti. Anche la presenza di troppi soggetti in una gabbia può recare disturbo. Ritengo che il seguire il naturale sviluppo di ogni fase nella vita di questi piccoli volatili sia il modo migliore per prendersi cura di loro, per questo se durante la muta i soggetti desiderano riposare appartati in un angolo della gabbia, consiglio di cercare di evitare tutte le situazioni sopra descritte e lasciare loro la massima tranquillità fino a quando il processo sarà terminato e torni la quotidiana vivacità.

Visite agli articoli
189679

Ultime dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.